Lycée Léonard de Vinci - Amboise

disciplines

Le protesi mammarie PIP.

Vous êtes ici : Disciplines > Langues > Italien > Le protesi mammarie PIP.
 

Allarme protesi contrafatte in Francia « possibile ricadute anche in Italia ».

 

Sintesi : Allarme in Francia per protesi mammarie non a norme. Secondo le autorità francesi gli impianti contengono un gel di silicone differente da quello autorizzato. Sono 30-40 mila le donne che corrono il rischio di un impianto non a norma. La PIP (Poly Implant Prothese), azienda creata nel 1991, è il quarto fabbricante mondiale di impianti mammari ma negli ultimi mesi ha attraversato difficoltà finanziare aggravate dallo scandalo. L’agenzia di sicurezza sanitaria in Francia (Afssaps) ha lanciato un allarme in tutta Europa e negli Stati Uniti per avvertire dei possibili rischi degli impianti e ha consigliato di consultare un chirurgo per sottoporsi a un esame. Alcune donne fanno ricorso alla chirurgia plastica ricostruttiva ed estetica.

www.repubblica.it

31 marzo 2010, Adele Samo

 

Protesi al seno, le donne hanno paura.

Sintesi : La paura parte dalla Francia, dilaga in tutto il mondo, dall’Europa all’America latina, si diffonde fra le donne italiane. L’agenzia francese che si occupa di sicurezza dei prodotti sanitari (Afssaps) ha deciso di ritirare dal commercio le protesi della PIP dopo aver verificato una serie di rotture anormali causate dall’uso di un gel silicone di tipo industriale. In Francia la situazione è allarmante « Oltralpe sono 30 mila le donne alle quali sono state impiantate le protesi della PIP ». Circa 300 mila protesi, infatti, sono state vendute in tutto il mondo.

www.famigliacristiana.it

23 dicembre 2011. Non c’è l’autore

 

Protesi al seno sotto accusa controlli per 19 donne venete.

Sintesi : Il Centro di Umberto Veronesi nei giorni scorsi, esattamente il 21 dicembre 2011, ha diffuso via web un comunicato in cui invita le pazienti con protesi PIP «  a recarsi presso l’IEO (Istituto Europeo Oncologia) per effettuare gratuitamente un’ecografia mammaria e una visita con il chirurgo plastico. Il 29 dicembre 2011 intanto è stata emanata l’ordinanza del ministro della Salute, Renata Balduzzi, che obbliga tutti i medici e le strutture sanitarie che hanno impiantato protesi mammarie PIP a comunicarlo alle Regioni.

www.corriere.it

30 dicembre 2011, Benedetta Centin

 

 

Esnault Kelly,T St2S2  LV2

 

 

 

 

 

Notre actu

09 septembre 2022

BIA

Lire la suite {+}

09 septembre 2022

BIA

Lire la suite {+}

09 juin 2021

Option Histoire de l'ART (HIDA)

Lire la suite {+}

plus d'actus