Lycée Léonard de Vinci - Amboise

disciplines

La giovinezza fino a quale età ?

Vous êtes ici : Disciplines > Langues > Italien > La giovinezza fino a quale età ?

La giovinezza fino a quale età ?

 

 

In Francia sempre più giovani che hanno tra i 20 e i 30 anni vivono ancora con i loro genitori. Analizziamo le diverse cause di questo fenomeno oggi molto diffuso.

 

  

Oggi, un giovane su due che ha tra i 21 e i 24 anni, e un giovane su cinque che ha tra i 25 e i 29 anni vive ancora con i genitori ( Istituzione Louis Harry, "France soir" ). Una domanda ci viene allora in mente: perché oggi tanti giovani francesi costituiscono "la generazione canguro" ?

Le spiegazioni sono numerose. Per cominciare, ci sono delle spiegazioni economiche. Innanzitutto negli anni 70, quelli che sono oggi genitori lasciavano molto presto le loro famiglie, perché trovavano in poco tempo un lavoro stabile. Inoltre, i loro genitori li incitavano a andarsene il prima possibile. Attualmente benché diplomati, i giovani non hanno un lavoro stabile. Secodo l'Insee, la durata media degli studi è aumentata di 5 anni. Dunque per questo motivo, i giovani restano nel nido famigliare. Peraltro, professionalmente, l'età d'inserzione è sempre più ritardata: tra i16 e i 30 anni ( Insse). D'altra parte, c'è molta disoccupazione tra i giovani. In questi ultimi anni, i prezzi degli alloggi sono molto aumentati, infatti i giovani non possono pagare l'affitto di un alloggio, dunque devono restare a casa dei genitori.

 

La precarietà economica, l'allungamento della durata degli studi e l'aumento dei prezzi non sono le sole spiegazioni. Infatti, dagli anni 70 i costumi si sono liberati e i giovani sono più liberi. Possono restare con i loro compagni: molte coppie vivono a casa dei genitori; peraltro i giovani francesi preferiscono restare nella casa dei genitori perché c'è un comfort che non possono avere in un piccolo appartamento. D'altre parte possono offrirsi dei beni superflui: per esempio divertimenti, viaggi o vestiti. Dunque possono godersi il momento presente. Tuttavia i genitori non fanno niente per spingere i loro figli a lasciare la casa famigliare. Certo, sono molto contenti quando i figli restano nel nido della famiglia. Per i genitori è un mezzo per restare giovani. Ma sopprattutto hanno paura che i figli se ne vadano perché non vogliono essere soli.

 

Abbiamo studiato un articolo che parla della situazione dei giovani italiani, i "bamboccioni". La situazione dei nostri due paesi è veramente simile: anche in Italia molti giovani restano a lungo a casa dei genitori; sono ancora più numerosi che in Francia ( il 69,3% dei 18-34 anni vive ancora con i genitori ). Per i genitori italiani, come per i francesi, è molto difficile lasciare andar via i figli. Peraltro anche per gli italiani la presenza dei loro figli gli permette di restare giovani. La paura di tutti i genitori del mondo sembra essere quella di restare soli, una volta che i loro figli se ne sono andati. Ma tuttavia al contrario dell' Italia, lo stato francese favorisce i giovani, con per esempio le " APL" . Lo stato italiano favorisce piuttosto la generazione più anziana.

In conclusione, la precarietà é la principale causa della situazione della generazione " canguro" , ma anche i genitori sono responsabili.

 

 

 

Mathilde Chartier (TLV2 italiano)

Notre actu

09 septembre 2022

BIA

Lire la suite {+}

09 septembre 2022

BIA

Lire la suite {+}

09 juin 2021

Option Histoire de l'ART (HIDA)

Lire la suite {+}

plus d'actus