Lycée Léonard de Vinci - Amboise

disciplines

Famiglie a confronto (Katarina)

Vous êtes ici : Disciplines > Langues > Italien > Famiglie a confronto (Katarina)

La famiglia italiana e quella francese

 

UN MODELLO TIPICO DELLA FAMIGLIA ITALIANA E DI QUELLA FRANCESE !

 

La famiglia italiana e quella francese del passato sono veramente diverse dalle famiglie (italiana e francese) di oggi .

 

In Francia , all'epoca della monarchia costituzionale , il padre regnava sui membri della famiglia (donne, figli, domestici). Le famiglie cambiano in funzione delle mutazioni economiche e industriali . All ‘indomani della guerra c’è stata un’ impennata del numero di matrimoni . Nel 1948 , le donne avevano in media due figli : era il fenomeno del «Baby-Boom». Solo il 10 %

dei matrimoni finiva con un divorzio . Il 1948, è l’età dell’oro per la famiglia nucleare ( composta dai figli , dal marito , dalla moglie) che fece sparire «La famiglia patriarcale» (sotto uno stesso tetto , vivevano gli avi , gli zii , le zie , i cugini ). Nella famiglia nucleare del passato il padre lavorava e guadagnava i soldi per fare vivere la sua famiglia . La donna restava a casa per occuparsi dei figli e per fare le pulizie . Il 13 luglio 1965 , ha avuto luogo l’ufficializzazione della legge sui regimi matrimoniali ( le donne potevano avere i beni comuni , il marito non poteva impedire a sua moglie di lavorare , e la donna poteva avere un conto bancario ). Nel 1975 , sempre più matrimoni finirono con un divorzio . Il numero dei figli finì con il diminuire . Le donne allevavano i figli .

 

Per l’Italia le situazione è quasi simile . La famiglia tradizionale , agricola e patriarcale era molto numerosa e riuniva genitori , figli e nipoti sotto uno stesso tetto : era formata , insomma , da quelle che oggi sarebbero considerate più famiglie differenti . Gli uomini lavoravano , mentre le donne si occupavano della casa e dell’educazione dei figli .

 

Oggi , la famiglia francese è cambiata rispetto al passato . Oggi , il numero di divorzi è raddoppiato , contrariamente ai matrimoni che sono dimezzati. Nel 21° secolo , lui o lei può essere sposato/a, divorziato/a, vedevo/a, convivente in un unione civile , single e crescere i figli o condividere questo compito con un nuovo coniuge . I figli possono avere una sorrelastra , o un fratellastro o possono essere adottati . Il modello della famiglia nucleare (moglie , marito , figli) è sempre meno frequente . Il numero di figli per donna in Francia è di due all’incirca . I matrimoni sono dimezzati all’inizio degli anni 70’ . I divorzi sono moltiplicati per tre . Il 70 % della popolazione vive con un partner senza essere sposato ,  più della metà delle nascite avviene fuori dal matrimonio . La donna lavora più del coniuge a casa . I matrimoni omosessuali sono moltiplicati per due .

Nella famiglia italiana di oggi ci sono quattro membri (i genitori , e due figli) e i genitori lavorano tutti e due . I nonni vivono generalmente nella stessa città di uno dei figli , e i figli si occupano dei loro genitori . Oggi , la famiglia si riunisce ancora per un pasto . Nella famiglia di oggi , c’è ancora un legame forte con i nonni .

 

 

Per concludere, possiamo dire che la famiglia italiana attuale è diversa da quella tradizionale perchè i membri della famiglia di ieri vivevano tutti insieme nella stessa casa . Ma anche la famiglia francese del passato è diversa da quella di oggi.

 

KOLAR KATARINA 1ère L  Italiano LV2

Notre actu

09 septembre 2022

BIA

Lire la suite {+}

09 septembre 2022

BIA

Lire la suite {+}

09 juin 2021

Option Histoire de l'ART (HIDA)

Lire la suite {+}

plus d'actus